PROGETTAZIONE 3D

Progettazione 3D Cube E-Farm Studio Ingegneria Padova

Progettare in 3D significa vedere il progetto senza doverlo immaginare.

Questo aiuta il progettista nelle parti dell’opera più articolate e complesse, dove è opportuno evitare errori dovuti alle interferenze tra i vari elementi costitutivi. Un tipo di errore molto frequente nella classica progettazione 2D, che lascia spesso all’improvvisazione delle maestranze in cantiere la risoluzione del problema. 

Ma aiuta anche e soprattutto il committente: a comprendere l’opera con un singolo sguardo.

Se un’immagine vale più di mille parole. Un modello 3D vale più di mille immagini.

Nessuna interpretazione di uno schema bidimensionale. Una forma è una forma, e c’è poco di opinabile o equivocabile.

La mancanza di opinabilità e intrepretazione, migliora sensibilmente non solo la qualità del progetto, ma anche i rapporti professionali tra operatori. Tra committenza, progettista, e impresa esecutrice. Si traduce quindi in un miglioramento dei rapporti personali e umani. Questo può solo migliorare la qualità globale dell’intera fase progettuale. Dallo studio di fattibilità, alla demolizione finale.
ISTRUZIONI PER NAVIGARE NELLA PROGETTAZIONE 3D

Ruotare il modello: trascinare con tasto sinistro premuto

Spostare il modello: trascinare con tasto destro premuto

Zoom: Rotellina

Vedere le annotazioni: click sui numeri in cerchio nero

Progettazione BIM

Un buon modello tridimensionale, quanto più dettagliato possibile, è la base su cui poggiare tutte le informazioni digitali dell’opera, realizzando così un modello BIM.

{

Henry Ford

entrepreneur

Mettersi insieme è un inizio, rimanere insieme è un progresso, lavorare insieme è un successo...

Pin It on Pinterest

Share This