PROJECT MANAGEMENT

Perchè un cantiere abbia un inizio e una fine regolari, scanditi nel mezzo dalla migliore sequenza di fasi operative, è necessario che una figura professionale si occupi della coordinazione generale.

Diversamente, si ha solo improvvisazione. Con tutte le conseguenze.

ASPETTI DEL PROJECT MANAGEMENT

COORDINAZIONE

Annoso problema in Italia, in tutti i settori delle Costruzioni, è l’abitudine ad improvvisare.

In qualsiasi cantiere è fondamentale l’esistenza di una figura che coordini in modo coerente e organico l’intero processo. La sequenza delle fasi e dell’entrata in cantiere delle varie imprese specializzate.

Un capo cantiere, per quanto competente ed esperto, avrà una visione e una motivazione, limitati alla propria sfera operativa e alla propria azienda.

METODO

R

Il project management affianca il construction management. Le due figure possono coincidere nella stessa persona.

Insieme forniscono il risultato atteso:

  • riduzione di rischi, errori, e costi
  • ottimizzazione delle tempistiche
  • soddisfazione stakeholder
  • motivazione del team di lavoro
  • consolidamento reputazione soggetti
  • capacità previsionale
  • maggiore produttività complessiva

STRUMENTI

Il Project Management di oggi non può essere svolto senza l’ausilio della tecnologia.

Conoscenza e padronanza dei software e delle tecnologie più attuali e opportune, sono gli strumenti imprenscindibili per un moderno project manager.

Nell’ambito dell’edilizia, il Prj.Man. deve possedere -come propria formazione specialistica- una conoscenza del mondo delle costruzioni: cantiere, fasi, materiali.

{

Henry Ford

entrepreneur

Mettersi insieme è un inizio, rimanere insieme è un progresso, lavorare insieme è un successo...

Pin It on Pinterest

Share This